Si dice sempre che si debba imparare dalle sconfitte ma cosa puoi imparare da una vittoria come quella dell’Italia all’Europeo 2020 (sostenuto nel 2021)? E’ solo un gioco o c’è davvero qualcosa da apprendere nella cavalcata della nazionale che ha vinto tutte le partite?

Italia euro 2021

Ecco le 10 cose che possiamo imparare da questa vittoria:

Impari che, se fai squadra, non serve un campione assoluto, l’uomo forte che attendi da sempre, quello che trascina, risolve, modifica. Perché, se fai squadra, diventi tu un pezzo del campione che stavi attendendo.

Impari che, anche se giochi fuori casa e sei sotto di un gol al primo minuto, con strategia, sangue freddo e tanto cuore, puoi ribaltarlo quel risultato.

Impari che puoi essere innovativo con un gioco d’attacco e divertente ma, quando serve, attingi dalla tradizione del gioco a catenaccio e contropiede. E che l’innovazione non è l’antitesi della tradizione, ma puoi usare entrambi come elementi da dosare all’occorrenza.

Impari che il portiere è fondamentale come l’attaccante, per poi accorgerti che è un difensore quello che ti toglie le castagne dal fuoco. E non importa se sei portiere, difensore o attaccante, ma con il tuo lavoro puoi fare la differenza.

Impari che, anche se sei in panchina, puoi entrare e fare gol, come tutti gli altri.

Impari che se apprendi dai fallimenti passati per non esserti qualificato ai mondiali, puoi fare tesoro degli errori e vincere poi l’Europeo successivo.

Impari che fino all’ultimo rigore non è finita. Che puoi segnare un tiro dagli undici metri e sbagliare quello successivo, gioire e disperarti, ma se mantieni la concentrazione e cerchi di segnare tutti i rigori rimanenti, può capitare che l’avversario ne sbagli uno più di te.

Impari che puoi vincere anche divertendoti, ma questo non significa mai rinunciare al sacrificio, all’allenamento e all’abnegazione.

Impari che, quando perdi, devi riconoscere il valore del vincitore e, quando vinci, devi concedere l’onore delle armi agli avversari sconfitti, anche se loro non ti ripagano della stessa medaglia (anzi se la tolgono).

Impari che se sai apprendere dalle vittorie, così come dalle sconfitte, anche il calcio può essere una metafora della vita. Della tua.

Marketing Lifeguard
marcellopeluso
linkedin Marcello Peluso